Velocizzare un sito lento ? Guida completa su come fare

Guida completa per velocizzare un sito web. Consigli su come migliorare il tempo di caricamento del tuo sito e tool da utilizzare per verificare i risultati.
Contenuto dell'articolo:
velocizzare un sito

La velocità di caricamento del tuo sito web è davvero molto importante e non solo per l’esperienza dell’utente, che comunque gioca un fattore fondamentale per il tuo posizionamento ma anche perché ne va della tua presenza online.

Spesso però, tutto questo non è colpa tua ma dei server che essendo lenti, possono provocare non pochi danni, per questo motivo consigliamo di scegliere bene il tuo hosting prima di comprarlo.

Una delle principali cause di ciò è attribuita alla connessione ma in realtà ce ne sono tantissime altre da prendere in considerazione.

Ad esempio, molto dipende anche dalla velocità dell’hosting utilizzato ed anche da una programmazione poco accurata. Per questo motivo, vogliamo far luce sulla questione e darti qualche dritta per migliorare la tua presenza sul web.

Come già anticipato, tra i vari problemi a cui potresti andare incontro, c’è quello dell’abbandono del sito da parte degli utenti ed è proprio per questo che ti conviene intervenire quanto prima. In questo modo rischierai di perdere nuovi clienti e di allontanare quelli già fidelizzati.

Per non parlare del fatto che ormai da anni, la velocità di caricamento è un requisito per posizionarsi al meglio nella SERP e dunque, ha un peso molto rilevante. Trascurare tutto ciò, andrebbe solo a ledere la tua attività. Ma cosa accade se ottimizzi un sito lento? Te lo spieghiamo subito:

  • Gli utenti visualizzeranno più pagine: quindi le visualizzazioni, una volta ridotto il tempo da 7 a 2 secondi, aumentano almeno del 25%;
  • Aumenteranno i download delle applicazioni del browser del 16% quasi;
  • Aumenterai le vendite sul tuo ecommerce;

La lentezza di caricamento di una pagina web quindi, è una delle principali cause di perdita per un’azienda, dato che gli utenti abbandonando le pagine, si ridurranno di conseguenza anche le lead ed alimenterai il traffico dei concorrenti.

Insomma, è un cane che si morde la coda. Il tempo perfetto per il caricamento di una pagina qual è? Sicuramente non superiore ai 2,5 secondi, che si tratti di un sito di news, un e-commerce o un blog di viaggi o altri interessi.

Come velocizzare un sito con l’aiuto del server

Una delle principali cause della lentezza di un sito è il server su cui vengono caricati i domini. Diventa quindi obbligatorio trovare delle soluzioni per migliorare tutto questo ed avanzare con il posizionamento.

Se il tuo server Linux è molto lento, dovrai cercare di configurare al meglio il web server Apache e di abilitare la compressione gzip e le expire degli headers. In questo modo renderai i file più statici. Dovrai poi evitare i redirect 301, minimizzare le richieste ai DNS esterni ed infine, disattivare gli ETag.

In questo modo, dopo aver fatto prima un’attenta analisi ed aver individuato i problemi, se prenderai le giuste decisioni, migliorerai di gran lunga l’esperienza dell’utente e di conseguenza anche il tuo posizionamento.

tools speed test

Per aiutarti a fare ciò, ci sono dei tool che ti potranno supportare come ad esempio:

Pingdom

Il tool Pingdom, specifica i KB o MB delle risorse che vengono caricate dai domini esterni, il numero di risorse divise in base alle tipologie, script, CSS, eventuali 301 e 302 ed altri elementi che potrebbero risultare non necessari.

Ti sarà mostrata poi una schermata dove potrai comprendere i dettagli del caricamento delle risorse per capire come muoverti e cosa fare per velocizzare un sito o una pagina web.

GTmetrix

Il GTmetrix esplora in maniera dettagliata tutte le risorse che si caricano all’interno di una pagina web. Potrai vederle all’interno di un grafico e potrai fare inoltre, un test della velocità sui server di stage per poter ottimizzare al meglio le risorse prima di mandarle online.

Google PageSpeed Insight

Infine ma non per importanza Google PageSpeed Insight, questo tool ti aiuterà principalmente per i problemi di caching e per ottimizzare il peso dei JavaScript, dei file multimediali ed i vari problemi di reindirizzamento. Per non parlare anche del CSS.

A questo punto, non ti resta che scegliere come muoverti e quale strategia adottare per migliorare il tuo posizionamento sulla SERP, ma soprattutto, come velocizzare un sito web oppure il server.

Velocizzare un sito web? No problem

Per poter velocizzare un sito web, probabilmente avrai bisogno di effettuare dei passaggi. Questi ovviamente non sono sempre semplici da effettuare ed è proprio per questo motivo che consigliamo di rivolgerti ad esperti del settore e mai al “primo che passa”.

Un errore fatto nella programmazione, potrebbe portare con sé una serie di sfortunati eventi, insomma una reazione a catena.

Migliorare tempo di caricamento

Gli accorgimenti da seguire però non sono tantissimi e servono per velocizzare un sito web o il caricamento di una pagina. Tra questi puoi trovare:

  • La riduzione del peso delle immagini che vengono caricate sul sito web;
  • L’utilizzo di un CDN per ridurre la distanza di connessione tra server di origine ed utente;
  • L’utilizzo di browser caching per elementi presenti in più pagine, in questo modo questi non dovranno essere caricati più volte ed eviterai la richiesta continua al server per il reindirizzamento:
  • L’utilizzo di CSS sprites con cui potrai combinare serie di immagini in un solo file da utilizzare per velocizzare la richiesta al server;
  • La riduzione del numero di redirect da risorse o link interni;
  • La compressione delle risorse con Gzip (come già detto pocanzi);
  • La possibilità di muovere e minimizzare i CSS ed i JavaScripts;

Insomma, le principali azioni da fare sono queste. Non sai come procedere? Se sei di Venezia, affidati al nostro consulente SEO Venezia o a chi ne sa sicuramente di più, si tratta di una scelta che potrà portare solo benefici per la tua intera attività e non solo per il sito web che stai costruendo.

Questo lo potrai notare strada facendo e una volta raggiunti i risultati, ti chiederai come hai fatto fino ad ora senza stare attento a questi piccoli segreti. Che aspetti, inizia a velocizzare il caricamento del tuo sito web!

Vota quest post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *