Local SEO: la soluzione per il posizionamento locale su Google

Local SEO: cos'è e come farla ? La soluzione per il posizionamento locale su Google, guida completa per implementare al meglio la tua strategia di SEO locale.
Contenuto dell'articolo:
Local SEO

La Local SEO non è altro che una strategia di Search Engine Optimization, utilizzata però considerando la posizione di un’attività e dei potenziali clienti. Questa infatti, consente di poter posizionare al meglio su Google la tua attività, facendo in modo che i potenziali clienti riescano a raggiungerti se cercano prodotti o servizi simili ai tuoi.

Soprattutto se la ricerca di queste persone, viene ridotta all’area geografica in cui anche tu operi. Si tratta quindi di un approccio molto mirato per quanto riguarda il marketing online ma anche molto diverso dalle forme di pubblicità che solitamente siamo abituati a vedere dal vivo.

Nessun volantino, dunque, ne annunci su quotidiani o cartelloni pubblicitari.

Perché scegliere la Local SEO?

La scelta di promuovere la propria azienda tramite i metodi tradizionali sicuramente ti aiuterà ad acquisire maggiore visibilità, ma non è detto che in questo modo tu possa raggiungere un incremento delle vendite.

Al contrario invece, con la local SEO, potrai lavorare sulla crescita della tua presenza online in maniera del tutto organica e potrai anche accelerare il processo di acquisizione dei clienti o potenziali tali.

Di seguito entreremo nel dettaglio e ti mostreremo come procedere per la tua attività.

Cos’è la local SEO e perché utilizzarla?

Avrai sicuramente sentito parlare di SEO, quindi del processo di ottimizzazione per il posizionamento sui principali motori di ricerca del tuo sito web.

Bene, ora aggiungici la parola local, quindi un’ottimizzazione che possa migliorare il posizionamento su Google, ma facendo un focus sulla zona che prediligi. Ovviamente include l’insieme di tutte quelle ottimizzazioni sia on che off – site ma in chiave locale.

Qual è la differenza tra un posizionamento Locale ed universale?

Il primo ti farà comparire tra i primi risultati di ricerca nella zona da te scelta, ad esempio: se operi su Roma ed hai uno studio legale, un tuo cliente potrebbe cercare assistenza nelle tue zone.

A questo punto digiterà su Google “studio legale Roma”. Ebbene, già da qui è molto più semplice capire che una volta aggiunta la posizione alla query di ricerca del cliente, tu potresti essere tra le potenziali attività scelte.

Il secondo invece, è molto più generico e c’è un altro tipo di lavoro da fare, infatti, dovrai competere con l’autorevolezza di tutti gli studi legali presenti sul web. Quindi probabilmente, non comparirai tra i primi risultati della SERP di Google.

C’è però da dire che una strategia di local SEO, non esclude quella della SEO. Infatti, è molto importante lavorare a 360° per la tua attività e mai verso una singola direzione.

Dunque, tornando alla local SEO, tutto questo è possibile grazie ad un particolare algoritmo di Google chiamato Pigeon. È stato ideato appositamente per aiutare i clienti a trovare le attività in base alla loro distanza, riducendo così il raggio di ricerca per favorire le attività del luogo.

Ti stai ancora chiedendo perché utilizzare questo tipo di strategia? Allora adesso vedrai tutti i vantaggi messi a disposizione per la tua attività.

Vantaggi dell’utilizzo della local SEO

Uno dei principali vantaggi della local SEO per la tua attività, è senza dubbio quello di avere più visibilità rispetto a delle condizioni di una semplice SEO.

Se infatti riesci anche a posizionare l’azienda nel box Knowledge Graph e su Google Maps, ovviamente è un ulteriore vantaggio, perché permetterai agli utenti di avere più informazioni su di te e di conseguenza, di recarsi da te o di contattarti.

Lavorando ad ampio spettro quindi, riuscirai anche a farti conoscere da chi non aveva idea di cosa tu ti occupassi, dunque tutte le attività dovrebbero occuparsi di local SEO, soprattutto quelle del settore turistico o alimentare.

Grazie a questo lavoro infatti, i turisti potrebbero trovarti in maniera molto semplice grazie alla presenza online e di conseguenza, acquisteranno, prenoteranno oppure semplicemente raggiungeranno il tuo negozio e quindi aumenteranno le conversioni.

Questo tipo di strategia SEO è infatti attuata ormai da anni dalle aziende che si occupano di turismo, proprio per migliorare la visibilità e per scalare al meglio la pagina nei risultati di ricerca su Google.

Ovviamente la local SEO si adatta molto bene anche alle altre attività, quindi anche la tua. L’importante è sempre rivolgersi ad esperti del settore, in modo tale da non sbagliare e soprattutto per cercare di trovare la giusta strategia per portare in alto la tua azienda.

Investire nella local  SEL è un enorme vantaggio e non si parla mai di denaro perduto, anzi, molto probabilmente questo tipo di strategia, se fatta bene, può addirittura raddoppiare le entrate.

Le strategie per una buona SEO locale

Come già anticipato in precedenza, ci sono diverse strategie per la SEO locale che puoi adottare per la tua attività. Tra queste, è importante fare una macro distinzione in due categorie: On – site ed Off – site.

SEO On-Site: per questo tipo di strategia, è necessario considerare una serie di parole chiave che sono tra le più corrette per la creazione di contenuti da inserire all’interno del tuo sito.

Un esempio chiaro di local SEO per ristoranti in questo caso, potrebbe essere la classica keyword che contiene il servizio o il prodotto offerto + la località.

Es: pizzerie gourmet Venezia

Ovviamente tutte queste attenzioni devono essere rivolte in maniera speculare anche per le altre strategie e per il resto dei contenuti.

Infatti, si parla anche di Meta Title e Meta Description che sicuramente, dovranno contenere come keyword la località scelta per il posizionamento. Questo richiede una pianificazione ed un’organizzazione non indifferente, che però porterà a dei risultati davvero interessanti.

Soprattutto se si segue la linea del proprio target e si danno le giuste informazioni, territoriali e non.

SEO Off-site: in questo caso, è consigliabile l’ausilio di Google My Business, che ti permetterà di creare una scheda informativa della tua attività.

Google My Business

Infatti, dovrai compilare tutti i campi richiesti con indirizzo, numero di telefono, località, gli orari di lavoro, il tuo sito e tutto ciò che concerne la tua azienda.

A questo punto poi, l’integrazione con Google Maps avverrà automaticamente, basta solo confermare l’identità e l’indirizzo dell’azienda per poi potersi finalmente trovare nel sistema di navigazione.

Come verificare l’indirizzo e l’identità di Google My Business?

Molto semplice, dovrai solo attendere la cartolina di Google e poi inserire il codice di quest’ultima all’interno della tua pagina di Google My Business. Solitamente ci vuole una settimana e questo è senza dubbio un’ottima strategia per la visibilità.

Per fare tutto ciò, non è necessario avere un sito internet, ci si può registrare anche con una semplice pagina social, ad esempio Facebook, che consente di creare delle pagine aziendali.

Dunque, per chiudere il capitolo relativo alla local SEO, si può dire che si tratta di marketing online sicuramente, ma anche di un piccolo investimento per la tua attività che sicuramente, in mano alle giuste persone, possono portarti al successo.

Perché? Beh potrai scalare la SERP locale ma anche quella universale, potrai farti conoscere e soprattutto aumenterai il traffico ed eventuali conversioni sul tuo sito.

Unica costante in tutto ciò è la precisione e la qualità del lavoro. Infatti senza delle strategie precise e soprattutto senza le giuste indicazioni fornite da un professionista, non si potrà avere quello che si spera.

A questo punto non ti resta che elaborare quanto appena detto e valutare l’idea di utilizzare strategie di SEO locale.

Vota quest post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *