Local SEO: 3 tecniche per il posizionamento dei ristoranti

Tecniche SEO local per il posizionamento dei siti web di ristoranti, bar e pizzerie. I migliori consigli da un SEO specialist da applicare nella tua strategia.
Contenuto dell'articolo:
Local SEO

Sei un ristoratore ed hai intenzione di posizionare al meglio su Google il sito del tuo ristorante? Sei nel posto giusto! Con il passar del tempo tutte le attività hanno compreso la reale importanza di un buon posizionamento sui motori di ricerca e di conseguenza, anche di ottime strategie per arrivare tra le prime righe della SERP.

Ci sono ovviamente numerose tecniche da poter applicare per la tua attività di ristorazione e quindi, mettiti comodo, che a breve te ne racconteremo qualcuna per aiutarti a migliorare la tua visibilità sul web.

Perché fare Local SEO?

Il mondo della ristorazione è sempre stato uno dei più interessanti ma anche tra quelli più difficili da gestire, in quanto la concorrenza è davvero tanta.

A questo punto quindi, subentra l’importanza di essere online, perché solo in questo modo potrai mostrare ai tuoi clienti o potenziali tali, come la tua attività lavora, quali sono i suoi valori e soprattutto cosa puoi offrirgli.

Ovviamente oltre ad aumentare i potenziali clienti, potrai conoscere meglio il tuo target e di conseguenza, muoverti meglio con ulteriori strategie più particolari.

Se il tuo ristorante si trova tra le prime posizioni nella SERP, è chiaro che si parla del massimo della visibilità, in quanto ne guadagnerai di autorevolezza ed affidabilità e non solo sul web. Poi d’altro canto, potrai essere trovato in maniera più semplice utilizzando anche la strategia della local SEO.

Quindi, il consiglio più spassionato che possiamo darti è quello di inserire all’interno del tuo sito tutte le keyword e informazioni che identificano il tuo business. Ad esempio per un ristorante di pesce di Venezia è quello di inserire nel meta title e meta description in questo modo:

Local SEO: Meta title & Description

Meta Title, cioè il nome della tua pagina web:

Es: Ristorante pesce a Venezia – Nome Ristorante

Meta description, un’anteprima sintetica e concisa dei contenuti della pagina

All’interno di questa descrizione che non deve superare 160 caratteri, ti consiglio di inserire una descrizione che comprende già le principali keyword da indicizzare e successivamente da posizionare.

Altro consiglio, è quello di entrare a far parte di alcune piattaforme online per ristoranti, queste sono senza dubbio un quidd in più, soprattutto per farsi valere e conoscere sul mercato e nello stesso tempo di ricevere dei backlink, vi spiegherò dopo il perché l’importanza di questi backlink. Non sai da dove cominciare? Tranquillo, ci pensiamo noi.

Posizionamento SEO per ristoranti, come iniziare?

All’inizio è sempre dura, sembra di non essere capaci ma vedrai che pian piano ti renderai conto di come avrai fatto la scelta giusta per il tuo ristorante, se non hai le conoscenze necessarie puoi richiedere un preventivo SEO ad una web agency o iniziare a studiare le basi del mondo SEO.

La prima cosa che devi fare è l’acquisto di un hosting, in modo tale da poter ospitare il sito della tua attività. Non ti accontentare di un semplice hosting per risparmiare, sai perché?

La velocità di caricamento per le pagine del tuo sito è un valore prezioso ed anche questo incide sul tuo posizionamento. Infatti una velocità di caricamento al di sopra dei 3-4 secondi è davvero troppo alta, per essere in grado di portare la tua attività verso la cima è importante arrivare sotto questo valore.

Fatto ciò, il consiglio che ti diamo è quello di creare anche delle pagine aziendali sui principali social, in modo tale da poter iniziare a creare la tua rete.

Google My Business: parametri di configurazione

Devi poi procedere considerando una strategia di local SEO, questo perché ti aiuterà a brillare tra tutti i locali della tua zona. In questo modo, i tuoi clienti o chi ancora non ti conosce, potrà scoprire dove ti trovi e sceglierti tra le varie proposte del luogo, grazie ad una semplice ricerca su Google.

Google My Business

Sfrutta al meglio le funzioni di Google My Business e inserisci tutti i dati della tua azienda, solo in questo modo potrai farti trovare, ma fai attenzione ad essere preciso, inoltre prova a controllare sempre le recensioni dei tuoi clienti, carica immagini e post in maniera costante e aggiorna i dati inseriti in passato.

C’è poi da lavorare sull’identità del brand, come? Valorizzando al massimo i tuoi contenuti e soprattutto, devi scegliere la nicchia più adatta alla tua attività.

Ad esempio, se sei una trattoria e cucinare primi piatti è il tuo forte, scegli questo tipo di target. Puntare sulla pizza sarebbe un errore madornale e non ti aiuterebbe ad arrivare dove cerchi, anzi.

Quindi, tornando a bomba, cerca di trovare dei contenuti che riescano a raccontare come e cosa proponi ai tuoi clienti, che tipo di cucina, se sei legato alla tradizione o all’innovazione, oppure ancora, se ti stuzzica di più l’idea, proponi dei piatti fusion. Racconta la tua cucina non solo sui social, ma anche all’interno del sito tramite una sezione blog o news.

Anche mostrare il tuo menù e le tipologie di materie prime sono un’ottima strategia per il pubblico che ti segue e che inizierà a farlo.

Un esempio di parola chiave per questo tipo di strategia da inserire nei contenuti? Potresti usare “trattoria con cucina tradizionale a Roma”. Scegli il tema dei tuoi contenuti, mantieni un’identità e mostra l’originalità dei contenuti.

Questo sicuramente ti porterà lontano e poi, quando lo ritieni opportuno, puoi sempre rivolgerti ad un esperto di digital marketing o un social media mananger che ti seguirà passo dopo passo nel tuo percorso online e non solo.

Posizionamento SEO per ristoranti

Tornando al discorso della local SEO per il posizionamento dei ristoranti e del contenuto da offrire, è molto importante sempre valutare la tua offerta per i clienti.

Proporre cose che infatti non puoi servire o addirittura mentire sui prodotti o altri fattori, rischierà di incidere negativamente sulla tua reputazione online ed offline.

Dunque non serve solo trovare il modo per scalare la vetta della SERP Google, è importante aumentare il traffico essendo trasparenti e seguendo i principi di veridicità e originalità.

▷ Scopri come essere primi su Google

Anche ad esempio l’immagine delle tavolate del tuo ristorante, le decorazioni o delle semplici fotografie ai piatti, possono raccontare tanto al cliente e tu potresti anche trasmettere più emozioni, come? Con l’aiuto delle descrizioni di ciò che stai proponendo.

All’interno di ogni sito, ogni immagine ha 2 parametri molto importanti, title e alt. Prova ad inserire una combinazione di keyword utili per descrivere quel prodotto o servizio.

Se usi WordPress, ecco come dovresti caricare le tue immagini e dove inserire l’alt e il title per un buon posizionamento local SEO.

alt e tittle immagini

Molti utenti cercano direttamente su Google Photo e potrebbe essere molto interessante trovare direttamente le tue immagini.

I social oltre alla strategia di posizionamento Local SEO per le attività locali

Come detto in precedenza, creare delle pagine aziendali sui principali social media è davvero importante. Questo perché  … oltre a dare maggiori informazioni su di te, potresti raggiungere molti utenti con delle campagne ads sui social o addirittura con il marketing tradizionale.

Fatto ciò, non cadere sull’ordinario, a pubblicare solo fotografie e post relativi al proprio ristorante, per posizionarti a livello di brand con il tuo locale e per fare un buon lavoro di marketing, prova a condividere dei contenuti che incuriosiscano e che creino engagement.

Chiedi anche il parere degli utenti, chiedi consigli e soprattutto cerca di creare un ambiente armonioso, soprattutto a livello visivo. Quindi cura al meglio non solo la location ma anche la galleria foto sul sito e la home dei tuoi profili social.

Potrai anche condividere degli articoli relativi al settore da te scelto, anche se effettivamente non riguarda la cucina in particolare ma un suo particolare elemento.

Ovviamente anche questi contenuti devono essere originali, devono contenere delle parole chiave per il posizionamento e soprattutto ed un numero minimo di 500 parole. Se riuscirai a ottenere anche dei backlink sarebbe un’ottima opportunità da aggiungere alla strategia SEO per il posizionamento del tuo ristorante.

5/5 - (1 vote)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *