Media Creators https://www.mediacreators.it Web Agency Venezia Sat, 22 May 2021 15:18:47 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=6.0.3 https://www.mediacreators.it/wp-content/uploads/2020/05/favico.png Media Creators https://www.mediacreators.it 32 32 Come promuovere un ristorante? Guida completa https://www.mediacreators.it/promuovere-un-ristorante/ https://www.mediacreators.it/promuovere-un-ristorante/#respond Mon, 05 Apr 2021 08:58:03 +0000 https://www.mediacreators.it/?p=4021 Vuoi scoprire come promuovere un ristorante online? Mettiti comodo e vedi insieme a noi come procedere. Non è sempre semplice ma la strada da percorrere non è poi così oscura, basta saper utilizzare gli giusti strumenti sia online che offline.

Ovviamente tra le prime cosa da fare c’è senza dubbio quella di dover gestire al meglio il proprio personale e soprattutto, scegliere il giusto menu con pietanze e portate speciali per i tuoi clienti. Questi sono gli elementi più importanti per un biglietto da visita sensazionale. 

Potrai poi passare anche alla pubblicizzazione della tua attività online ed offline. Abbinando infatti queste due tecniche di promozione, potrai raggiungere dei traguardi non indifferenti.

Un consiglio che sicuramente avrai sentito ovunque è quello di creare degli account social con cui potrai creare e pubblicare contenuti e sponsorizzarli. In questo caso, trattandosi di ristoranti, ti consigliamo di mantenere il tema del cibo.

Quindi potrai fotografare i tuoi piatti e gli ambienti del tuo ristorante per riscuotere successo, la gente adora scoprire le novità che gli circonda.

Altro consiglio, è quello relativo ai menu speciali, conservatene qualcuno e proponilo durante delle festività oppure crea degli ambienti addobbati in base ai vari temi, solo in questo modo avrai sempre un qualcosa di nuovo da proporre ai tuoi clienti. 

Promuovere un ristorante con un sito web

Promuovere un ristorante con un sito web

Tra le tante tipologie di promozione, potrai sicuramente trovare quella del sito web. Si tratta di un’ottima idea con cui potrai raccontare i tuoi piatti, le storie del tuo personale ma anche tutto ciò che concerne il tuo concetto di cucina.

Regalare infatti informazioni o storie importanti e profonde, è sicuramente un passo molto importante che susciterà interesse da parte dei clienti o potenziali tali.

Ovviamente, la grafica del sito deve essere chiara e semplice e ci dovrà essere la possibilità di poter condividere qualsiasi cosa con i tuoi clienti. Ricorda inoltre di verificare la configurazione del certificato SSL, la modalità responsive e di inserire Call To Action per incrementare la possibilità di essere contattato.

Se riesci, è molto importante anche inserire un’area dove saranno proprio loro a condividere con te delle recensioni o delle foto all’interno del tuo ristorante, altrimenti potresti affidarti alle piattaforme classiche come TripAdvisor.

Dei clienti felici, sono la miglior pubblicità che tu possa avere.

Usa la comunicazione come strategia promozionale

Comunicare è qualcosa di meraviglioso e se ben fatto, soprattutto grazie ai social media, potrai avere molto successo. Ovviamente per fare tutto questo è necessario dell’impegno, il sacrificio e la dedizione, soprattutto per creare contenuti interessanti che possano aumentare l’engagement.

I clienti infatti, oltre che vedere le tue proposte, devono anche poter interagire con te e poter alimentare il processo produttivo del tuo ristorante.

La presenza online dunque, deve essere appropriata e devi cercare di acquisire delle recensioni reali e positive che possano influenzare nuovi clienti a conoscere ciò che fai. Se pensi di non avere l’esperienza necessaria, potresti contattare il nostro social media manager per ricevere tutte le indicazioni necessarie per far decollare la tua attività.

Forma e gestisci al meglio il tuo personale

Lo avrai sentito dire tantissime volte e questa probabilmente sarà l’ennesima ma gestire al meglio il proprio personale e formarlo per una crescita non solo del ristorante ma anche personale, è senza dubbio necessario.

Ognuna delle persone presenti all’interno della tua attività, ha un ruolo ed è importante rispettarlo senza trascendere.

Conoscere infatti le proprie responsabilità e tutto ciò che concerne il proprio ruolo, aiuta a portare avanti il ristorante nel migliore dei modi e a garantire un servizio impeccabile. 

Il personale deve essere sempre qualificato ma soprattutto, deve sapersi relazionare con la clientela. Questo perché sono proprio gli addetti al lavoro che devono mostrare i valori e la gentilezza oltre che l’educazione.

A nessuno piace andare in un ristorante e trovarsi dinanzi a persone poco galanti ed è proprio per questo che la formazione ricopre un ruolo necessario e fondamentale.

Vuoi innovarti? Potresti provare anche ad assumere giovani, magari facendoli diventare degli stagisti per poi crescere insieme a te e alla tua attività.

Non male come idea no? La freschezza dei giovani è sempre quello che ci vuole in un ristorante, soprattutto per avvicinare diversi target di clienti.

Rendi il tuo menù unico

Di menù simili ne è pieno il mondo ed è proprio per questo motivo che è importante diversificare e proporre delle pietanze uniche.

Bisogna lavorare molto sulla scelta del menù giusto ed è importante anche comprendere che tipo di materie prime adottare per il tuo ristorante.

Prima però di prendere delle decisioni drastiche, cerca di capire cosa piace e cosa non piace alla tua clientela, informati e chiedi anche l’opinione dei commensali.

Può sembrare una sciocchezza ma in realtà non lo è affatto. È molto importante anche utilizzare delle materie prime fresche, in modo tale da far comprendere al meglio il tipo di qualità offerta e di come ti sta a cuore la reputazione del tuo ristorante.

Un’ottima idea, potrebbe essere quella relativa alla creazione di un menù adatto agli intolleranti. Questo farà si che davvero tutti i clienti possano presentarsi al tuo ristorante e consumare senza alcun problema.

Ultimo ma non meno importante consiglio, è relativo alla chiarezza del menù. Troppi fronzoli infatti, rendono difficile la lettura della carta e soprattutto, non fanno comprendere al meglio la tua offerta. Chiarezza ed immediatezza dunque, sono la chiave per proporre un ottimo menù.

Sponsorizza i tuoi piatti particolari

Sponsorizza i tuoi piatti particolari

Se sei specializzato in un certo tipo di cucina, oppure ancora, sai di poter offrire dei piatti alternativi, che in città non sono ancora noti, beh devi puntare tutto su questo.

La diversificazione infatti, non vale solo per il menù ma anche per tutto il resto che circonda un’attività di ristorazione. A questo punto, il consiglio più spassionato che possiamo darti, è quello di scommettere sulle tue abilità ma soprattutto sui tuoi piatti.

Promuovi tutto sui canali social e fidati che avrai molto successo. Ah e ricorda, che l’occhio vuole sempre la sua parte. 

Promuovere un ristorante con i Social Network

Promuovere un ristorante grazie all’ausilio dei Social Network

Come già anticipato, essere presenti sui social è molto ma molto importante ed è da qui che dovrai far partire la tua strategia per promuovere un ristorante. Online infatti, la creazione di contenuti speciali e soprattutto attraenti per i potenziali clienti, è senza dubbio la risposta ai tuoi perché e per come.

Cerca sempre di raggiungere un ampio pubblico e di creare un piano editoriale che possa offrirti una vasta gamma di clienti. Non è sempre facile, lo sappiamo, anche perché richiede molto tempo e dedizione ma se proprio non riesci, ricordati che ci sono tantissimi esperti a poterti aiutare.

Noi siamo già pronti e qualora tu avessi bisogno di esperti del settore per i ristoranti di Venezia o dintorni, beh non devi fare altro che chiamarci. Troveremo insieme la soluzione più adatta al tuo business e ti aiuteremo a crescere. Non solo sul web!

]]>
https://www.mediacreators.it/promuovere-un-ristorante/feed/ 0
Velocizzare un sito lento ? Guida completa su come fare https://www.mediacreators.it/velocizzare-un-sito-lento-guida-completa/ https://www.mediacreators.it/velocizzare-un-sito-lento-guida-completa/#respond Fri, 26 Mar 2021 10:04:37 +0000 https://www.mediacreators.it/?p=4003 La velocità di caricamento del tuo sito web è davvero molto importante e non solo per l’esperienza dell’utente, che comunque gioca un fattore fondamentale per il tuo posizionamento ma anche perché ne va della tua presenza online.

Spesso però, tutto questo non è colpa tua ma dei server che essendo lenti, possono provocare non pochi danni, per questo motivo consigliamo di scegliere bene il tuo hosting prima di comprarlo.

Una delle principali cause di ciò è attribuita alla connessione ma in realtà ce ne sono tantissime altre da prendere in considerazione.

Ad esempio, molto dipende anche dalla velocità dell’hosting utilizzato ed anche da una programmazione poco accurata. Per questo motivo, vogliamo far luce sulla questione e darti qualche dritta per migliorare la tua presenza sul web.

Come già anticipato, tra i vari problemi a cui potresti andare incontro, c’è quello dell’abbandono del sito da parte degli utenti ed è proprio per questo che ti conviene intervenire quanto prima. In questo modo rischierai di perdere nuovi clienti e di allontanare quelli già fidelizzati.

Per non parlare del fatto che ormai da anni, la velocità di caricamento è un requisito per posizionarsi al meglio nella SERP e dunque, ha un peso molto rilevante. Trascurare tutto ciò, andrebbe solo a ledere la tua attività. Ma cosa accade se ottimizzi un sito lento? Te lo spieghiamo subito:

  • Gli utenti visualizzeranno più pagine: quindi le visualizzazioni, una volta ridotto il tempo da 7 a 2 secondi, aumentano almeno del 25%;
  • Aumenteranno i download delle applicazioni del browser del 16% quasi;
  • Aumenterai le vendite sul tuo ecommerce;

La lentezza di caricamento di una pagina web quindi, è una delle principali cause di perdita per un’azienda, dato che gli utenti abbandonando le pagine, si ridurranno di conseguenza anche le lead ed alimenterai il traffico dei concorrenti.

Insomma, è un cane che si morde la coda. Il tempo perfetto per il caricamento di una pagina qual è? Sicuramente non superiore ai 2,5 secondi, che si tratti di un sito di news, un e-commerce o un blog di viaggi o altri interessi.

Come velocizzare un sito con l’aiuto del server

Una delle principali cause della lentezza di un sito è il server su cui vengono caricati i domini. Diventa quindi obbligatorio trovare delle soluzioni per migliorare tutto questo ed avanzare con il posizionamento.

Se il tuo server Linux è molto lento, dovrai cercare di configurare al meglio il web server Apache e di abilitare la compressione gzip e le expire degli headers. In questo modo renderai i file più statici. Dovrai poi evitare i redirect 301, minimizzare le richieste ai DNS esterni ed infine, disattivare gli ETag.

In questo modo, dopo aver fatto prima un’attenta analisi ed aver individuato i problemi, se prenderai le giuste decisioni, migliorerai di gran lunga l’esperienza dell’utente e di conseguenza anche il tuo posizionamento.

tools speed test

Per aiutarti a fare ciò, ci sono dei tool che ti potranno supportare come ad esempio:

Pingdom

Il tool Pingdom, specifica i KB o MB delle risorse che vengono caricate dai domini esterni, il numero di risorse divise in base alle tipologie, script, CSS, eventuali 301 e 302 ed altri elementi che potrebbero risultare non necessari.

Ti sarà mostrata poi una schermata dove potrai comprendere i dettagli del caricamento delle risorse per capire come muoverti e cosa fare per velocizzare un sito o una pagina web.

GTmetrix

Il GTmetrix esplora in maniera dettagliata tutte le risorse che si caricano all’interno di una pagina web. Potrai vederle all’interno di un grafico e potrai fare inoltre, un test della velocità sui server di stage per poter ottimizzare al meglio le risorse prima di mandarle online.

Google PageSpeed Insight

Infine ma non per importanza Google PageSpeed Insight, questo tool ti aiuterà principalmente per i problemi di caching e per ottimizzare il peso dei JavaScript, dei file multimediali ed i vari problemi di reindirizzamento. Per non parlare anche del CSS.

A questo punto, non ti resta che scegliere come muoverti e quale strategia adottare per migliorare il tuo posizionamento sulla SERP, ma soprattutto, come velocizzare un sito web oppure il server.

Velocizzare un sito web? No problem

Per poter velocizzare un sito web, probabilmente avrai bisogno di effettuare dei passaggi. Questi ovviamente non sono sempre semplici da effettuare ed è proprio per questo motivo che consigliamo di rivolgerti ad esperti del settore e mai al “primo che passa”.

Un errore fatto nella programmazione, potrebbe portare con sé una serie di sfortunati eventi, insomma una reazione a catena.

Migliorare tempo di caricamento

Gli accorgimenti da seguire però non sono tantissimi e servono per velocizzare un sito web o il caricamento di una pagina. Tra questi puoi trovare:

  • La riduzione del peso delle immagini che vengono caricate sul sito web;
  • L’utilizzo di un CDN per ridurre la distanza di connessione tra server di origine ed utente;
  • L’utilizzo di browser caching per elementi presenti in più pagine, in questo modo questi non dovranno essere caricati più volte ed eviterai la richiesta continua al server per il reindirizzamento:
  • L’utilizzo di CSS sprites con cui potrai combinare serie di immagini in un solo file da utilizzare per velocizzare la richiesta al server;
  • La riduzione del numero di redirect da risorse o link interni;
  • La compressione delle risorse con Gzip (come già detto pocanzi);
  • La possibilità di muovere e minimizzare i CSS ed i JavaScripts;

Insomma, le principali azioni da fare sono queste. Non sai come procedere? Se sei di Venezia, affidati al nostro consulente SEO Venezia o a chi ne sa sicuramente di più, si tratta di una scelta che potrà portare solo benefici per la tua intera attività e non solo per il sito web che stai costruendo.

Questo lo potrai notare strada facendo e una volta raggiunti i risultati, ti chiederai come hai fatto fino ad ora senza stare attento a questi piccoli segreti. Che aspetti, inizia a velocizzare il caricamento del tuo sito web!

]]>
https://www.mediacreators.it/velocizzare-un-sito-lento-guida-completa/feed/ 0
Vantaggi SEO: perché scegliere la SEO per la tua attività https://www.mediacreators.it/vantaggi-seo-perche-scegliere-la-seo-per-la-tua-attivita/ https://www.mediacreators.it/vantaggi-seo-perche-scegliere-la-seo-per-la-tua-attivita/#respond Thu, 18 Mar 2021 10:52:42 +0000 https://www.mediacreators.it/?p=3449 Se hai sentito parlare di SEO e vuoi scoprire i vantaggi di questa pratica, sei nel posto giusto. Sono molte le persone che ad oggi hanno una buona conoscenza del marketing e che dunque, scelgono ogni giorno di ottimizzare i propri siti per i motori di ricerca disponibili sul web.

Tutto questo perché è molto importante che l’attività abbia successo non solo fisicamente ma anche online, per aumentare non solo il bacino di clienti potenziali, ma anche per fidelizzare un’altra fetta di utenti. In un mondo sempre più smart dunque, se vuoi essere al passo con i tempi, ti occorrerà conoscere tutti i vantaggi SEO per la tua attività, in modo tale da poterli sfruttare al massimo. Quali sono? Te lo diremo a breve.

I reali vantaggi SEO da considerare

Ci sono numerosi vantaggi da poter trarre da una campagna SEO e sono tutti molto diversi in base alle esigenze di ogni attività. Per permetterti di poter conoscere al meglio questo piccolo ma grande mondo, a breve scoprirai quali sono i reali vantaggi SEO per poter raggiungere una piccola fetta di successo.

Cosa fa la SEO per la tua attività? Mettiti comodo.. si parte!

Genera traffico organico

E questo significa che si svolta in maniera corretta, la SEO può aumentare di tanto la presenza degli utenti sulle pagine della tua attività, ma anche la visibilità sui risultati dei motori di ricerca. Più infatti sarai in alto, cioè nelle prime posizione nella SERP, più gli utenti tenderanno a cliccare sul link della tua azienda.

È la dura legge del ranking. Il traffico organico ha un valore inestimabile, perché ci consente di aumentare le vendite in quanto, il pubblico che si reca sulla pagina della tua attività, cerca proprio quello che tu offri. Sarà dunque molto difficile non trarre delle conversioni.

Valorizza il tuo sito e ti darà più visibilità

Con le strategie SEO giuste per la tua attività, tra cui il giusto uso delle parole chiave o degli interi contenuti, potrai avere maggiore visibilità e soprattutto e di conseguenza, trarre ulteriori vantaggi per la tua attività.

Migliora l’esperienza di navigazione dell’utente, più conosciuta come UX e soprattutto l’engagement: può sembrare banale ma avere una presenza sul web con un sito semplice ed intuitivo, aiuta ad aumentare le conversioni e di conseguenza anche il traffico sulle tue pagine. Se infatti coinvolgi il pubblico nella giusta maniera, questo ricorderà l’esperienza piacevole e sarà indotto a ritornare sul tuo sito.

La SEO quindi, ti darà il vantaggio di comunicare a chi cerca davvero il tuo prodotto o servizio, regalandogli anche un’esperienza positiva. Avere una pagina curata, con i giusti layout, colori ed il giusto tono infatti, è l’indice di alto tasso di coinvolgimento e quindi, di una probabile buona esperienza per i tuoi clienti o potenziali tali e questo ti farà scalare la vetta dei motori di ricerca. Oltre che ovviamente costruire una rete di utenti fedeli al brand.

Aumenta la percentuale di click (CTR)

Senza dubbio il CTR è un’arma a doppio taglio perché non sempre una percentuale alta è indice di autorevolezza, ma è necessario però indurre i tuoi potenziali clienti ad effettuare un’azione sul tuo sito.

generazione lead

Generazione Lead

come detto in precedenza, la percentuale di CTR va di pari passo con le Lead, ovvero le conversioni. Se infatti entrambe sono alte, senza dubbio stai facendo un ottimo lavoro a livello di SEO.

Perché? Semplice, la tua strategia SEO sta raggiungendo le persone giuste, persone che sono disposte a spendere per avere ciò che offri. Più generi lead e più il posizionamento della tua pagina web aumenta. Non dimenticare che se riesci a trovare il giusto pubblico, le lead potrebbero anche essere più alte di quanto ti aspetti.

I risultati organici generano più click

Ebbene si, nonostante l’uso della SEM, sapere che una pagina di un’attività si trova tra le prime posizioni sui motori di ricerca e non perché paga, è senza dubbio un fattore importante. Gli utenti infatti, capiranno che il tuo lavoro è fatto bene e che la pagina web della tua attività è affidabile.

Di conseguenza, aumenta il traffico – come detto pocanzi – ed aumenta anche le vendite. Dunque un altro vantaggio della SEO, se fatta bene, è quello di generare più click rispetto agli annunci PPC.

Riduce i costi: sorpreso?

La SEO costa molto meno rispetto ad una campagna SEM, infatti, ti aiuterà a risparmiare e a generare traffico di valore. Un vantaggio non indifferente, considerando che pagherai una sola volta la tua strategia e non tutte le volte che qualcuno clicca sul sito della tua attività.

contatti seo

Genera risultati a lungo termine

I vantaggi SEO non sempre si vedono subito, ed è proprio per questo che spesso viene messa in discussione. Ci vogliono più o meno dai 6 ai 12 mesi per poter parlare di effettivi risultati. Proprio per questo motivo, è importante puntare su questo tipo di strategia, ti permetterà anche a distanza di tempo, di poter ottenere i tuoi risultati e soprattutto in maniera organica.

Combatte l’attività della concorrenza

Se sei forte con la SEO, il vantaggio è quello di vincere a mani basse contro la concorrenza. O almeno, di essere al passo con tutti gli altri se nel tuo settore è tra le principali strategie utilizzate

Puoi misurare i risultati SEO

grazie allo strumento di Google chiamato Analytics, potrai monitorare l’andamento della tua strategia e quindi, monitorare anche le sorgenti di traffico e di conversione. Così potrai anche capire dove intervenire in futuro. Tutto viene elencato in un report che puoi visualizzare in qualsiasi momento dal tuo pannello.

Si adatta e “collabora” con le altre strategie di marketing: un altro importantissimo vantaggio della SEO è che non è una strategia fine a se stessa.

Questo perché riesce ad adattarsi anche con altre strategie messe in atto per la tua attività e proprio per questo motivo, combinata a queste può darti davvero tante soddisfazioni. Un esempio? Quello del content marketing realizzato da un social media manager, che abbinato alla SEO, riesce a farti davvero raggiungere dei risultati pazzeschi.

A chi rivolgersi per avere tutti i vantaggi SEO

Per poter avere tutto quello che abbiamo prima descritto, devi sempre rivolgerti a degli esperti del settore, che conoscano bene come muoversi e che soprattutto, sappiano effettuare delle analisi.

Infatti, una strategia SEO funzionante, non può essere fatta se non preceduta da un report con tutti i dati derivanti dall’audit. Dopo tutto ciò, il professionista ti lascerà un preventivo SEO per farti rendere conto della spesa che devi affrontare.

Un bravo esperto inoltre, ti ricorderà che la SEO è una strategia che genera profitti e risultati a lungo termine e proprio per questo, non sempre potrai vedere miglioramenti dalle prime settimane. Però, se ti affidi a chi sa come muoversi, potrai scegliere altri tipi di strategie da affiancare alla SEO, in modo tale da portare la tua attività sempre più avanti.

]]>
https://www.mediacreators.it/vantaggi-seo-perche-scegliere-la-seo-per-la-tua-attivita/feed/ 0
Local SEO: la soluzione per il posizionamento locale su Google https://www.mediacreators.it/local-seo-la-soluzione-per-il-posizionamento-locale-su-google/ https://www.mediacreators.it/local-seo-la-soluzione-per-il-posizionamento-locale-su-google/#respond Sat, 13 Mar 2021 15:42:04 +0000 https://www.mediacreators.it/?p=3387 La Local SEO non è altro che una strategia di Search Engine Optimization, utilizzata però considerando la posizione di un’attività e dei potenziali clienti. Questa infatti, consente di poter posizionare al meglio su Google la tua attività, facendo in modo che i potenziali clienti riescano a raggiungerti se cercano prodotti o servizi simili ai tuoi.

Soprattutto se la ricerca di queste persone, viene ridotta all’area geografica in cui anche tu operi. Si tratta quindi di un approccio molto mirato per quanto riguarda il marketing online ma anche molto diverso dalle forme di pubblicità che solitamente siamo abituati a vedere dal vivo.

Nessun volantino, dunque, ne annunci su quotidiani o cartelloni pubblicitari.

Perché scegliere la Local SEO?

La scelta di promuovere la propria azienda tramite i metodi tradizionali sicuramente ti aiuterà ad acquisire maggiore visibilità, ma non è detto che in questo modo tu possa raggiungere un incremento delle vendite.

Al contrario invece, con la local SEO, potrai lavorare sulla crescita della tua presenza online in maniera del tutto organica e potrai anche accelerare il processo di acquisizione dei clienti o potenziali tali.

Di seguito entreremo nel dettaglio e ti mostreremo come procedere per la tua attività.

Cos’è la local SEO e perché utilizzarla?

Avrai sicuramente sentito parlare di SEO, quindi del processo di ottimizzazione per il posizionamento sui principali motori di ricerca del tuo sito web.

Bene, ora aggiungici la parola local, quindi un’ottimizzazione che possa migliorare il posizionamento su Google, ma facendo un focus sulla zona che prediligi. Ovviamente include l’insieme di tutte quelle ottimizzazioni sia on che off – site ma in chiave locale.

Qual è la differenza tra un posizionamento Locale ed universale?

Il primo ti farà comparire tra i primi risultati di ricerca nella zona da te scelta, ad esempio: se operi su Roma ed hai uno studio legale, un tuo cliente potrebbe cercare assistenza nelle tue zone.

A questo punto digiterà su Google “studio legale Roma”. Ebbene, già da qui è molto più semplice capire che una volta aggiunta la posizione alla query di ricerca del cliente, tu potresti essere tra le potenziali attività scelte.

Il secondo invece, è molto più generico e c’è un altro tipo di lavoro da fare, infatti, dovrai competere con l’autorevolezza di tutti gli studi legali presenti sul web. Quindi probabilmente, non comparirai tra i primi risultati della SERP di Google.

C’è però da dire che una strategia di local SEO, non esclude quella della SEO. Infatti, è molto importante lavorare a 360° per la tua attività e mai verso una singola direzione.

Dunque, tornando alla local SEO, tutto questo è possibile grazie ad un particolare algoritmo di Google chiamato Pigeon. È stato ideato appositamente per aiutare i clienti a trovare le attività in base alla loro distanza, riducendo così il raggio di ricerca per favorire le attività del luogo.

Ti stai ancora chiedendo perché utilizzare questo tipo di strategia? Allora adesso vedrai tutti i vantaggi messi a disposizione per la tua attività.

Vantaggi dell’utilizzo della local SEO

Uno dei principali vantaggi della local SEO per la tua attività, è senza dubbio quello di avere più visibilità rispetto a delle condizioni di una semplice SEO.

Se infatti riesci anche a posizionare l’azienda nel box Knowledge Graph e su Google Maps, ovviamente è un ulteriore vantaggio, perché permetterai agli utenti di avere più informazioni su di te e di conseguenza, di recarsi da te o di contattarti.

Lavorando ad ampio spettro quindi, riuscirai anche a farti conoscere da chi non aveva idea di cosa tu ti occupassi, dunque tutte le attività dovrebbero occuparsi di local SEO, soprattutto quelle del settore turistico o alimentare.

Grazie a questo lavoro infatti, i turisti potrebbero trovarti in maniera molto semplice grazie alla presenza online e di conseguenza, acquisteranno, prenoteranno oppure semplicemente raggiungeranno il tuo negozio e quindi aumenteranno le conversioni.

Questo tipo di strategia SEO è infatti attuata ormai da anni dalle aziende che si occupano di turismo, proprio per migliorare la visibilità e per scalare al meglio la pagina nei risultati di ricerca su Google.

Ovviamente la local SEO si adatta molto bene anche alle altre attività, quindi anche la tua. L’importante è sempre rivolgersi ad esperti del settore, in modo tale da non sbagliare e soprattutto per cercare di trovare la giusta strategia per portare in alto la tua azienda.

Investire nella local  SEL è un enorme vantaggio e non si parla mai di denaro perduto, anzi, molto probabilmente questo tipo di strategia, se fatta bene, può addirittura raddoppiare le entrate.

Le strategie per una buona SEO locale

Come già anticipato in precedenza, ci sono diverse strategie per la SEO locale che puoi adottare per la tua attività. Tra queste, è importante fare una macro distinzione in due categorie: On – site ed Off – site.

SEO On-Site: per questo tipo di strategia, è necessario considerare una serie di parole chiave che sono tra le più corrette per la creazione di contenuti da inserire all’interno del tuo sito.

Un esempio chiaro di local SEO per ristoranti in questo caso, potrebbe essere la classica keyword che contiene il servizio o il prodotto offerto + la località.

Es: pizzerie gourmet Venezia

Ovviamente tutte queste attenzioni devono essere rivolte in maniera speculare anche per le altre strategie e per il resto dei contenuti.

Infatti, si parla anche di Meta Title e Meta Description che sicuramente, dovranno contenere come keyword la località scelta per il posizionamento. Questo richiede una pianificazione ed un’organizzazione non indifferente, che però porterà a dei risultati davvero interessanti.

Soprattutto se si segue la linea del proprio target e si danno le giuste informazioni, territoriali e non.

SEO Off-site: in questo caso, è consigliabile l’ausilio di Google My Business, che ti permetterà di creare una scheda informativa della tua attività.

Google My Business

Infatti, dovrai compilare tutti i campi richiesti con indirizzo, numero di telefono, località, gli orari di lavoro, il tuo sito e tutto ciò che concerne la tua azienda.

A questo punto poi, l’integrazione con Google Maps avverrà automaticamente, basta solo confermare l’identità e l’indirizzo dell’azienda per poi potersi finalmente trovare nel sistema di navigazione.

Come verificare l’indirizzo e l’identità di Google My Business?

Molto semplice, dovrai solo attendere la cartolina di Google e poi inserire il codice di quest’ultima all’interno della tua pagina di Google My Business. Solitamente ci vuole una settimana e questo è senza dubbio un’ottima strategia per la visibilità.

Per fare tutto ciò, non è necessario avere un sito internet, ci si può registrare anche con una semplice pagina social, ad esempio Facebook, che consente di creare delle pagine aziendali.

Dunque, per chiudere il capitolo relativo alla local SEO, si può dire che si tratta di marketing online sicuramente, ma anche di un piccolo investimento per la tua attività che sicuramente, in mano alle giuste persone, possono portarti al successo.

Perché? Beh potrai scalare la SERP locale ma anche quella universale, potrai farti conoscere e soprattutto aumenterai il traffico ed eventuali conversioni sul tuo sito.

Unica costante in tutto ciò è la precisione e la qualità del lavoro. Infatti senza delle strategie precise e soprattutto senza le giuste indicazioni fornite da un professionista, non si potrà avere quello che si spera.

A questo punto non ti resta che elaborare quanto appena detto e valutare l’idea di utilizzare strategie di SEO locale.

]]>
https://www.mediacreators.it/local-seo-la-soluzione-per-il-posizionamento-locale-su-google/feed/ 0
Local SEO: 3 tecniche per il posizionamento dei ristoranti https://www.mediacreators.it/local-seo-posizionamento-siti-ristoranti/ https://www.mediacreators.it/local-seo-posizionamento-siti-ristoranti/#respond Wed, 10 Mar 2021 14:44:23 +0000 https://www.mediacreators.it/?p=3350 Sei un ristoratore ed hai intenzione di posizionare al meglio su Google il sito del tuo ristorante? Sei nel posto giusto! Con il passar del tempo tutte le attività hanno compreso la reale importanza di un buon posizionamento sui motori di ricerca e di conseguenza, anche di ottime strategie per arrivare tra le prime righe della SERP.

Ci sono ovviamente numerose tecniche da poter applicare per la tua attività di ristorazione e quindi, mettiti comodo, che a breve te ne racconteremo qualcuna per aiutarti a migliorare la tua visibilità sul web.

Perché fare Local SEO?

Il mondo della ristorazione è sempre stato uno dei più interessanti ma anche tra quelli più difficili da gestire, in quanto la concorrenza è davvero tanta.

A questo punto quindi, subentra l’importanza di essere online, perché solo in questo modo potrai mostrare ai tuoi clienti o potenziali tali, come la tua attività lavora, quali sono i suoi valori e soprattutto cosa puoi offrirgli.

Ovviamente oltre ad aumentare i potenziali clienti, potrai conoscere meglio il tuo target e di conseguenza, muoverti meglio con ulteriori strategie più particolari.

Se il tuo ristorante si trova tra le prime posizioni nella SERP, è chiaro che si parla del massimo della visibilità, in quanto ne guadagnerai di autorevolezza ed affidabilità e non solo sul web. Poi d’altro canto, potrai essere trovato in maniera più semplice utilizzando anche la strategia della local SEO.

Quindi, il consiglio più spassionato che possiamo darti è quello di inserire all’interno del tuo sito tutte le keyword e informazioni che identificano il tuo business. Ad esempio per un ristorante di pesce di Venezia è quello di inserire nel meta title e meta description in questo modo:

Local SEO: Meta title & Description

Meta Title, cioè il nome della tua pagina web:

Es: Ristorante pesce a Venezia – Nome Ristorante

Meta description, un’anteprima sintetica e concisa dei contenuti della pagina

All’interno di questa descrizione che non deve superare 160 caratteri, ti consiglio di inserire una descrizione che comprende già le principali keyword da indicizzare e successivamente da posizionare.

Altro consiglio, è quello di entrare a far parte di alcune piattaforme online per ristoranti, queste sono senza dubbio un quidd in più, soprattutto per farsi valere e conoscere sul mercato e nello stesso tempo di ricevere dei backlink, vi spiegherò dopo il perché l’importanza di questi backlink. Non sai da dove cominciare? Tranquillo, ci pensiamo noi.

Posizionamento SEO per ristoranti, come iniziare?

All’inizio è sempre dura, sembra di non essere capaci ma vedrai che pian piano ti renderai conto di come avrai fatto la scelta giusta per il tuo ristorante, se non hai le conoscenze necessarie puoi richiedere un preventivo SEO ad una web agency o iniziare a studiare le basi del mondo SEO.

La prima cosa che devi fare è l’acquisto di un hosting, in modo tale da poter ospitare il sito della tua attività. Non ti accontentare di un semplice hosting per risparmiare, sai perché?

La velocità di caricamento per le pagine del tuo sito è un valore prezioso ed anche questo incide sul tuo posizionamento. Infatti una velocità di caricamento al di sopra dei 3-4 secondi è davvero troppo alta, per essere in grado di portare la tua attività verso la cima è importante arrivare sotto questo valore.

Fatto ciò, il consiglio che ti diamo è quello di creare anche delle pagine aziendali sui principali social, in modo tale da poter iniziare a creare la tua rete.

Google My Business: parametri di configurazione

Devi poi procedere considerando una strategia di local SEO, questo perché ti aiuterà a brillare tra tutti i locali della tua zona. In questo modo, i tuoi clienti o chi ancora non ti conosce, potrà scoprire dove ti trovi e sceglierti tra le varie proposte del luogo, grazie ad una semplice ricerca su Google.

Google My Business

Sfrutta al meglio le funzioni di Google My Business e inserisci tutti i dati della tua azienda, solo in questo modo potrai farti trovare, ma fai attenzione ad essere preciso, inoltre prova a controllare sempre le recensioni dei tuoi clienti, carica immagini e post in maniera costante e aggiorna i dati inseriti in passato.

C’è poi da lavorare sull’identità del brand, come? Valorizzando al massimo i tuoi contenuti e soprattutto, devi scegliere la nicchia più adatta alla tua attività.

Ad esempio, se sei una trattoria e cucinare primi piatti è il tuo forte, scegli questo tipo di target. Puntare sulla pizza sarebbe un errore madornale e non ti aiuterebbe ad arrivare dove cerchi, anzi.

Quindi, tornando a bomba, cerca di trovare dei contenuti che riescano a raccontare come e cosa proponi ai tuoi clienti, che tipo di cucina, se sei legato alla tradizione o all’innovazione, oppure ancora, se ti stuzzica di più l’idea, proponi dei piatti fusion. Racconta la tua cucina non solo sui social, ma anche all’interno del sito tramite una sezione blog o news.

Anche mostrare il tuo menù e le tipologie di materie prime sono un’ottima strategia per il pubblico che ti segue e che inizierà a farlo.

Un esempio di parola chiave per questo tipo di strategia da inserire nei contenuti? Potresti usare “trattoria con cucina tradizionale a Roma”. Scegli il tema dei tuoi contenuti, mantieni un’identità e mostra l’originalità dei contenuti.

Questo sicuramente ti porterà lontano e poi, quando lo ritieni opportuno, puoi sempre rivolgerti ad un esperto di digital marketing o un social media mananger che ti seguirà passo dopo passo nel tuo percorso online e non solo.

Posizionamento SEO per ristoranti

Tornando al discorso della local SEO per il posizionamento dei ristoranti e del contenuto da offrire, è molto importante sempre valutare la tua offerta per i clienti.

Proporre cose che infatti non puoi servire o addirittura mentire sui prodotti o altri fattori, rischierà di incidere negativamente sulla tua reputazione online ed offline.

Dunque non serve solo trovare il modo per scalare la vetta della SERP Google, è importante aumentare il traffico essendo trasparenti e seguendo i principi di veridicità e originalità.

▷ Scopri come essere primi su Google

Anche ad esempio l’immagine delle tavolate del tuo ristorante, le decorazioni o delle semplici fotografie ai piatti, possono raccontare tanto al cliente e tu potresti anche trasmettere più emozioni, come? Con l’aiuto delle descrizioni di ciò che stai proponendo.

All’interno di ogni sito, ogni immagine ha 2 parametri molto importanti, title e alt. Prova ad inserire una combinazione di keyword utili per descrivere quel prodotto o servizio.

Se usi WordPress, ecco come dovresti caricare le tue immagini e dove inserire l’alt e il title per un buon posizionamento local SEO.

alt e tittle immagini

Molti utenti cercano direttamente su Google Photo e potrebbe essere molto interessante trovare direttamente le tue immagini.

I social oltre alla strategia di posizionamento Local SEO per le attività locali

Come detto in precedenza, creare delle pagine aziendali sui principali social media è davvero importante. Questo perché  … oltre a dare maggiori informazioni su di te, potresti raggiungere molti utenti con delle campagne ads sui social o addirittura con il marketing tradizionale.

Fatto ciò, non cadere sull’ordinario, a pubblicare solo fotografie e post relativi al proprio ristorante, per posizionarti a livello di brand con il tuo locale e per fare un buon lavoro di marketing, prova a condividere dei contenuti che incuriosiscano e che creino engagement.

Chiedi anche il parere degli utenti, chiedi consigli e soprattutto cerca di creare un ambiente armonioso, soprattutto a livello visivo. Quindi cura al meglio non solo la location ma anche la galleria foto sul sito e la home dei tuoi profili social.

Potrai anche condividere degli articoli relativi al settore da te scelto, anche se effettivamente non riguarda la cucina in particolare ma un suo particolare elemento.

Ovviamente anche questi contenuti devono essere originali, devono contenere delle parole chiave per il posizionamento e soprattutto ed un numero minimo di 500 parole. Se riuscirai a ottenere anche dei backlink sarebbe un’ottima opportunità da aggiungere alla strategia SEO per il posizionamento del tuo ristorante.

]]>
https://www.mediacreators.it/local-seo-posizionamento-siti-ristoranti/feed/ 0
Social Media Marketing? Scopri cos’è ed i suoi vantaggi https://www.mediacreators.it/social-media-marketing-scopri-cose-ed-i-suoi-vantaggi/ https://www.mediacreators.it/social-media-marketing-scopri-cose-ed-i-suoi-vantaggi/#respond Tue, 09 Mar 2021 14:04:00 +0000 https://www.mediacreators.it/?p=3329 Qualsiasi sia l’ambito della tua attività, non puoi fare a meno del Social Media Marketing, perché si tratta di uno dei principali motori per l’informazione e per la crescita dei tuoi clienti.

In un mondo sempre più digital non puoi permetterti di non essere presente sul web, penalizzeresti la tua azienda e proprio per questo motivo, ti spiegheremo cosa è questa strategia, come impostarla e soprattutto quali sono i suoi vantaggi.

Partiamo dal fatto che avere una pagina social ben curata, aggiornata e con tutte le informazioni per i clienti, è senza dubbio un passo importante e favorevole per la tua attività.

Questo perché potrai allargare il bacino di utenti e quindi, iniziare ad attirare clienti anche grazie a questi canali. Inoltre se il tuo profilo è molto curato e fornisce tutte le informazioni necessarie, i followers o i potenziali tali, sapranno chi sei e cosa offri.

A cosa serve il Social Media Marketing?

Sicuramente a fissarti nella mente di un potenziale cliente, infatti, se queste persone di passaggio conoscono la tua attività, nel momento del bisogno sapranno prima di tutto a chi rivolgersi ed infine, potrebbero scegliere proprio te!

Ma cosa è il Social Media Marketing?

Di seguito ti faremo luce sulla questione, così potrai capire quanto è importante questa strategia e quanto può aiutare la tua attività.

A cosa serve il Social Media Marketing

In parole povere, il Social Media Marketing è una strategia di digital marketing che utilizza il web per promuovere la tua attività sui canali social e su tutte le piattaforme di networking.

Lo scopo di tutto questo, è quello di farsi trovare e ricevere quante più visite sul sito della tua attività e perché no, magari generare anche delle lead. Il Social Media Marketing in sostanza, ti aiuta ad arrivare dove probabilmente, senza una connessione internet, non potresti mai arrivare.

L’obiettivo principale di questa strategia dunque è quello di creare quante più interazioni possibile, per poter far crescere il proprio profilo, per essere autorevoli anche su questo lato del web e soprattutto per creare affinità con i potenziali clienti.

Come crescere un profilo social?

Ovviamente trasmettendo sempre i principi, i valori e gli interessi della tua azienda. Ricorda che la trasparenza è sempre la cosa migliore.

Per fare ottima comunicazione però, è molto importante trovare il giusto tono di voce, cioè il modo di porsi nei confronti degli utenti. Attraverso una buona analisi iniziale, potrai capire al meglio da chi è formato il tuo pubblico e quindi, come procedere con il tipo di comunicazione.

Questo tipo di analisi è un lavoro eseguita da una persona professionista, come ad esempio il social media manager di Media Creators che ti aiuterà soprattutto a comprendere come investire per la digital advertising.

Perché? Beh conoscerai ogni elemento del tuo pubblico e potrai quindi, scegliere come proseguire con le tue strategie ma soprattutto, impostare il giusto budget per promuovere servizi e prodotti anche in maniera differente.

Le principali piattaforme Social per questa strategia digitale

Ora ti starai probabilmente chiedendo quali sono le piattaforme su cui puoi migliorare e pubblicizzare la tua attività. Ti apriremo una finestra sul web che probabilmente non avevi immaginato o che forse, non avevi ancora preso in considerazione. Tra le varie piattaforme di social network ci sono:

Facebookche non puoi assolutamente trascurare per la tua presenza online. Infatti il social di Zuckerberg offre molte funzioni per le attività e ti da anche la possibilità di scegliere il budget da spendere per le tue campagne ed anche il target audience.

Inoltre Facebook può anche fornire assistenza e supporto qualora tu ne abbia bisogno. Gli utenti medi mensili? Sono circa 2,5 miliardi.

Social Media Manager a Venezia

Twitter:anch’esso molto importante per la tua attività perché se usato nel modo giusto, riesce ad informare in maniera diretta i clienti e questo, è davvero un requisito preferenziale per chi necessita di risposte in breve tempo.

Il bacino di utenti mensili qui è invece di 340 milioni.

Linkedin: è quasi obbligatorio per chi possiede un’attività, questo perché ti permetterà di creare una rete interessante di collegamenti per la crescita della tua azienda ma anche per poter promuovere ciò che fai e cosa offri.

Gli utenti medi mensili della piattaforma più conosciuta per il lavoro sono circa 303 milioni.

Instagram: un vero e proprio tesoro se utilizzato nel giusto modo. Con questo social infatti, grazie all’engagement e all’ausilio di tutte le immagini che proporranno la tua attività ed i servizi e i prodotti che offri, potrebbe portarti davvero lontano. Il range di età è vastissimo e sembra che gli utenti medi siano di circa 1 miliardo ma ovviamente, il tutto non si ferma qui.

Lavorare bene su Instagram infatti, è la base della presenza online, perché grazie alle storie, le visualizzazioni, i tuoi post e soprattutto la funzione shopping, potrai avere numerosi vantaggi, incrementando vendite e potenziali followers.

Questo social inoltre, ti consente anche di immagazzinare molti dati che potrebbero aiutarti per comprendere quali strategie adottare e cosa effettivamente chiedono i clienti. Insomma, è anche un buono strumento di analisi per poter individuale i vari cluster del target.

YouTube: la storica piattaforma video che ormai conta 2 miliardi di utenti. Ti consentirà di condividere video e contenuti di valore che potrebbero interessare agli utenti ma anche ad altre aziende che ti seguono o che avranno il piacere di collaborare con te. Considera che la strategia di video marketing sta crescendo sempre di più e questo, è un punto a tuo favore, soprattutto se scegli di potenziare l’engagement su questa piattaforma. Con dei contenuti originali e validi, potrai quindi spiccare il volo, magari utilizzando la funzione monetizzazione.

Pinterest: che in Italia sta pian piano crescendo sempre di più. Conta 322 milioni di utenti medi mensili ed è una fonte di ispirazione, qui potrai trovare infatti molte idee e stili per la tua attività ma potrai anche condividere le tue informazioni, il tuo di stile e offrire ispirazione per altri del settore.

Snapchat: che con i suoi 382 milioni di iscritti è ormai anch’esso un colosso. I contenuti su questa piattaforma però, sono davvero molto brevi e i brand la utilizzano soprattutto per diffondere i messaggi pubblicitari.

Qui quindi, potrai fare anche tu lo stesso. Ti consigliamo però di considerare che questo tipo di piattaforma è maggiormente utilizzata da Millennials e Generazione Z. Quindi, prima di intraprendere un cammino e soprattutto prima di investire, ti consigliamo di fare un’attenta analisi del tuo target di riferimento.

TikTok: che ormai sta spopolando ci sono davvero milioni e milioni di persone, circa 500 se non di più. È una piattaforma per giovanissimi che sta però conquistando anche il cuore dei più grandi.

Sta diventando sempre più uno strumento per le strategie di Social Media Marketing perché consente di avere molta visibilità, soprattutto se si lavora bene e con estrema attenzione ai dettagli.

Tutto quello che devi sapere prima di impostare una campagna di Social Media Marketing 

Dopo averti fatto luce sulle piattaforme principali per poter condurre le tue campagne di Social Media Marketing, ti spiegheremo come scegliere la giusta strategia e come applicarla. La prima cosa da fare è senza dubbio quella di:

Campagna

Effettuare un’analisi approfondita: in modo tale che potrai avere sotto controllo tutti i dati e le informazioni necessarie relative all’audience e non solo. Il tutto per valutare anche come muoverti e soprattutto, come si muovono i concorrenti.

Stabilire i tuoi obiettivi: Sicuramente tra questi c’è quello di crescere sul web e di aumentare l’interesse e le conversioni per la tua attività.

Ovviamente a tutto questo devi abbinare delle metriche e le KPI che ti aiuteranno a comprendere se stai andando verso la giusta direzione. Si tratta di numeri e valori che ti permetteranno di comprendere come stanno andando le tue campagne e se stai arrivando ai traguardi prefissati.

Scegliere il target di riferimento: con questa azione, riuscirai a rivolgerti ad una determinata fetta di mercato e a raggiungere ciò che desideri.

Infatti se riesci a capire quali sono i tratti, i desideri e le caratteristiche dei tuoi potenziali clienti, potrai senza dubbio migliorare con le tue strategie e definire e raggiungere ciò che cerchi da tempo.

Un consiglio è quello di prestare sempre attenzione al cliente, cercando di accontentarlo e soprattutto farlo sentire parte della tua attività, e mai una risorsa di denaro. In questo modo guadagnerai fiducia, fattore rilevantissimo.

Definire una strategia: a questo punto devi addentrarti nella strategia di Social Media Marketing. Qui dovrai valutare bene gli obiettivi da raggiungere e cercare di incuriosire gli utenti che vuoi raggiungere.

Come? Inserendo sulle principali piattaforme social dei contenuti di valore, originali e soprattutto che incuriosiscano i clienti potenziali. Potrai quindi adottare una strategia di Content Marketing, associata ovviamente anche ad una strategia paid che di permetterà, grazie agli annunci a pagamento, di aumentare il traffico sulla tua pagina web.

Di conseguenza aumenterà l’engagement e anche le vendite.

Programmare un piano editoriale: non sai cosa è? Nulla di tanto complicato. Si tratta di un elemento chiave per portare la tua attività al successo. Per avere un piano di qualità, devi creare un documento con l’analisi effettuata e tutti gli obiettivi che vuoi raggiungere e tutte le strategie da seguire.

Oltre questo però, dovrai programmare tutti i tipi di contenuti che vuoi pubblicare sulla tua piattaforma e il calendario con la frequenza delle uscite.

Può sembrare inutile e complicato ma non lo è assolutamente, anzi, richiede qualche ora e poi ti consentirà di dedicarti ad altri fattori per la tua attività. Per programmare la pubblicazione di post o altri contenuti, ci sono parecchi tool che possono aiutarti, te ne parleremo a breve.

Monitorare e ottimizzare: a questo punto non ti resta che analizzare come procedono le tue strategie e capire se stai andando nella giusta direzione.

Se questo non avviene, potrai sempre ottimizzare il tutto e deviare verso altre strategie. Un mancato successo infatti, non deve essere considerato come un problema, anzi, può essere la chiave per trovare la strategia più giusta alle tue esigenze.

È però molto importante fare sempre attenzione agli eventi del momento, quindi essere legati molto all’instant marketing.

Come gestire al meglio una strategia di Social Media Marketing

Come detto in precedenza, ci sono delle piccole attenzioni che devi avere per poter proseguire al meglio con la tua attività. Ovviamente devi considerare che quando parli di contenuti, non si parla del singolo post, ma dell’intero piano editoriale. Al suo interno devono esserci almeno:

  • Contenuti che promuovono la tua attività, in modo tale che riescano a portare nuove conversioni;
  • Contenuti per promuovere le tue idee e tutte le storie che riguardano il tuo settore, in modo tale da poter avvicinare e suscitare reazioni dei potenziali clienti;

Per gestire tutte queste tipologie di contenuti, come già anticipato, ci sono dei tool che possono aiutarti tra questi ci sono senza dubbio: Buffer, Hootsuite, Sprout Social, Social Mention, SEMrush, Revive Old Post, Brandwatch, Snaplytics, Hubspot Social Media, Zoho Social, Tweetdeck, StatusBrew Facebook Page Manager e tanti altri ancora.

Tutti quelli appena citati, possono giovare la tua attività ed aiutarti a programmare e gestire ogni singola sfumatura del tuo brand.

Un consiglio molto utile per la tua attività, sarebbe quello di valutare la presenza di un Social Media Manager nella tua attività, oppure ancora di affidarti ad un professionista.

▷ Scopri di più sui nostri Social Media Manager

Solo in questo modo potrai effettivamente raggiungere degli obiettivi, questo perché ti appoggerai alle conoscenze di qualcuno che ha esperienza e soprattutto conosce bene il settore, dunque si muoverà nella maniera più consona possibile per la tua attività.

Un Social Media Manager inoltre, riuscirà a gestire al meglio il tuo budget e non solo per i contenuti, ma anche per l’andamento pubblicitario.

Avrà quindi una visione ad ampio spettro per garantirti il massimo sempre e soprattutto, in una prospettiva futura. Un buon lavoro oggi infatti, non premia solo nel breve termine, ma soprattutto nel lungo termine.

Questo perché molte pratiche del marketing digitale, necessitano di più tempo per generare i risultati sperati. Hai ancora dubbi? Cosa aspetti a creare il tuo profilo per la tua attività online? Scegli i migliori SMM ed inizia a scalare la vetta del successo!

]]>
https://www.mediacreators.it/social-media-marketing-scopri-cose-ed-i-suoi-vantaggi/feed/ 0